Italiano | English

Tutti gli operatori del comparto Moscato sono invitati a S. Stefano Belbo venerdì 4 aprile alle ore 18 presso la chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo della Fondazione Cesare Pavese per l’intervento degli assessori regionali Alberto Cirio e Claudio Sacchetto, che si stanno occupando del grande evento Expo 2015 informando il territorio ed organizzando le azioni necessarie per allestire una grande vetrina dedicata alla Regione Piemonte in occasione della prevista esposizione mondiale.

Nell’ambito della 48° edizione del Vinitaly dal 6 al 9 aprile 2014, all’interno dello spazio “Incontra, scopri e degusta il Piemonte”, promosso da Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte e Consorzio Piemonte Land of Perfection, sarà presentata la pubblicazione “In Cucina con il Re Dolce”, raccolta di ricette dolci e salate con il Moscato d’Asti DOCG, per promuovere la conoscenza e l’utilizzo del Moscato in cucina.

Costigliole d’Asti si appresta a vivere un importante momento celebrativo in occasione dell’inaugurazione dell’Orangerie, presso l’imponente castello che ospita da anni la prestigiosa ICIF, la scuola internazionale di cucina. Dice il sindaco Giovanni Borriero: l’Orangerie di ICIF e i nuovi laboratori di cucina sono pronti per dare un rinnovato slancio all’immagine della cucina italiana nel mondo.

Le prestigiose auto dei soci del Porsche Club Piemonte-Valle d’Aosta faranno tappa, sabato 29 marzo, all’enoteca regionale “Colline del Moscato” di Mango. L’evento“Dal Martini all’Asti” porterà infatti i numerosi partecipanti sulle colline delle Langhe grazie all’intervento del Consorzio dell’Asti che offrirà l’ASTIHOUR come aperitivo al pranzo che si terrà al Relais San Maurizio.

Nuovo Consiglio Direttivo e nuovo Presidente per la storica enoteca regionale “Colline del Moscato” che ha sede nel castello dei Busca a Mango. Dopo le dimissioni di Italo Aimasso e dell’intero precedente Consiglio avvenute alcune settimane fa, l’assemblea si è riunita per costituire il nuovo gruppo che ha come nuova guida Silvio Stupino, attuale Sindaco di Mango in scadenza di mandato.

La bella sede dell’Enofila, in corso Cavallotti, ospita dal 7 al 9 marzo l’astigiana “Fiera dei Vini della Luna di Marzo”, evento dedicato ai vini del Piemonte e alle eccellenze della tavola. Organizzato dalla Camera di Commercio di Asti e dall’Onav, l’appuntamento propone una vetrina che ospita 42 aziende piemontesi produttrici di vini con 228 vini Doc e Docg provenienti anche dall’ultima vendemmia.

Dopo espressa richiesta inviata tempo fa agli assessori regionali Alberto Cirio e Claudio Sacchetto, lo scorso lunedì 3 marzo il Presidente della Associazione Comuni del Moscato Giovanni Borriero insieme a Bruno Penna, Consigliere della stessa associazione, hanno partecipato ad un importante incontro che la Regione Piemonte ha organizzato per diverse imprese e sodalizi del comparto agro-alimentare piemontese in vista della grande esposizione universale prevista a Milano il prossimo anno.

Relativamente alla nota posizione dell'azienda Zonin verso il territorio del Moscato e i recenti interventi che hanno caratterizzato la seduta pubblica di Consiglio del Comune di Asti, pubblichiamo in allegato la risposta del consigliere regionale Angela Motta alla proposta avanzata nei giorni scorsi dallo stesso Comune di Asti di offrire la cittadinanza onoraria al dott. Zonin.

In seguito alle dimissioni presentate dal presidente Italo Aimasso, si è sciolto l'intero Consiglio direttivo dell'enoteca regionale “Colline del Moscato” di Mango. E' successo in occasione della seduta avvenuta lo scorso 17 febbraio. Le dimissioni del presidente, in carica da circa otto mesi, sono dovute a incompatibilità professionali: il ruolo rappresentativo ricoperto presso l'enoteca poteva infatti creare conflitti di interesse con il suo attuale lavoro professionale che si svolge in ambito agricolo e proprio verso i produttori.

Dopo la richiesta del Consorzio di Tutela, la Regione Piemonte ha infine ufficializzato lo sblocco dei 5 quintali di uve Moscato per ettaro oggetto del previsto sistema blocage/deblocage relativo all'ultima vendemmia.